Contratto bloccato da sei anni, sciopera il comparto della pubblica utilità

sciopero.jpgVimercate. Giovedì 7 aprile le lavoratrici ed i lavoratori dei servizi di pubblica utilità della Lombardia sciopereranno per l’intera giornata lavorativa, con manifestazione regionale a Milano. Uno sciopero proclamato innanzitutto per il rinnovo dei contratti pubblici e privati, per la qualità del lavoro, per risorse adeguate a garantire il servizio pubblico ai cittadini. "Nonostante sei anni di blocco - spiegano gli organizzatori - il Governo continua a ritenere la contrattazione nei settori di pubblica utilità un’attività residuale sulla quale non vale la pena investire risorse. La legge di stabilità per il 2016 non ha stanziato risorse sufficienti a dimostrare la reale volontà di avviare la stagione dei rinnovi contrattuali di oltre 3 milioni di lavoratori pubblici. Questo atteggiamento del governo non è più tollerabile".

In Lombardia si sciopera anche per le tante vertenze aperte con Regione Lombardia: dal mancato confronto sulla legge di riforma del welfare lombardo alle riorganizzazioni che coinvolgono Prefetture, Camere di Commercio, ex Province, Corpo Forestale, Vigili del Fuoco. "È necessario un confronto serio per organizzare servizi di qualità sul territorio, nel rispetto del lavoro", spiegano.

Per spigare le ragioni dello sciopero regionale del 7 aprile i sindacati che rappresentano le funzioni pubbliche di CGIL, CISL e UIL organizzeranno nei prossimi giorni volantinaggi davanti ai luoghi di lavoro e alcune iniziative pubbliche come di seguito indicato:

giovedì 31 marzo dalle ore 16,30 alle ore 18,00
OSPEDALE di Vimercate
via Cosma e Damiano – Vimercate

martedì 5 aprile dalle ore 16,30 alle ore 18,00
COMUNE di Monza
Largo IV novembre

You have no rights to post comments ##