La Lega a spada tratta contro chi si oppone alla Pedemontana

La Lega a spada tratta contro chi si oppone alla Pedemontana

"Affermare che la Pedemontana non serve significa vivere fuori dalla realtà. Siamo a pochi mesi dall'inizio dei cantieri di una grande opera che segnerà un cambio epocale nella vita dei brianzoli, un miglioramento sensibile della qualità della loro vita. E questi ancora tentano di bloccare il progresso per la loro ideologia. E' uno schiaffo in faccia a migliaia di cittadini che ogni giorno sono costretti a subire da anni lunghissime code e ingorghi, ogni mattina per recarsi al lavoro e ogni sera per tornare a casa”. Così il consigliere regionale della Lega Andrea Monti replica ai comitati ambientalisti (che stanno organizzando una serie di presìdi di protesta) e ai sindaci che hanno annunciato una mozione formale contro la Pedemontana. L'impressione è che la nuova autostrada sia diventata un punto d'orgoglio sia per chi vi si oppone, sia per chi la vuole. Certo il fatto che il nuovo ministro alle Infrastrutture sia proprio il leghista Matteo Salvini, che la Regione Lombardia sia guidata dalla Lega e che con tutta probabilità Attilio Fontana sarà rieletto Governatore... non depone certo a favore degli ecologisti. Perché alla fine, tolta qualche briciola di distinguo, la realtà degli schieramenti è proprio questa: centrodestra a trazione leghista favorevole alla Pedemontana, sinistra e centrosinistra con contorno di associazioni ambientaliste invece contro. Chi la spunterà? Ancora Monti: "Il neo Ministro alle Infrastrutture Salvini è stato chiaro e netto: è finita l'epoca dei NO, andiamo avanti e di corsa per colmare i ritardi accumulati. Ora vedremo, nei fatti, quali forze politiche voteranno questa mozione che vuole cancellare tutta la Pedemontana. Stiamo comunque raccogliendo tutte le proposte di modifica e miglioramento della tratta D Breve (l'unica modificabile) assolvendo noi a quel ruolo che dovrebbe essere dei Comuni, ma che i sindaci impegnati in campagna elettorale per la Sinistra non stanno portando avanti”.

(nella foto di copertina il consigliere regionale leghista Andrea Monti)

You have no rights to post comments ##