La penna nella mano: le arti raccontano la disabilità

pennamano.JPGCornate. Scrittura, teatro e musica raccontano in modo straordinario il mondo nascosto e a volte poco conosciuto della vita delle persone con disabilità. In occasione del 30° di apertura dei Centri Diurni Disabili di Cornate d’Adda “Cascina Fugazza” e Trezzo sull’Adda “Monsignor Alessandro Mezzanotti” facenti capo all'azienda speciale Offerta Sociale di Vimercate gestiti dalla Cooperativa sociale Solaris in appalto attraverso il consorzio CSL di Cavenago Brianza, con la partnership dei Lions Club di Trezzo sull’Adda, presentano uno spettacolo dal titolo: “La penna nella mano” che debutterà mercoledì 6 Aprile 2016 alle ore 10.30 presso il Cine Teatro Ars di Cornate d’Adda. La piece nasce dalla proficua collaborazione dei due centri che ha prodotto questa performance creativa. L’obiettivo comune mira a sviluppare una cultura inclusiva attraverso il canale della creatività, dell’espressività e della bellezza artistica. Lo spettacolo trae spunto e materiale da un secondo libro “E Se giocassimo con le parole?” che verrà presentato in quella sede: una raccolta di diversi scritti creati nel laboratorio di scrittura creativa che si svolge in entrambi i centri.

L’ingresso è libero e rivolto alle famiglie, ai Cdd/Cse, alle scuole elementari, medie e superiori del territorio e aperto alla cittadinanza.
Per ulteriori informazioni contattare il Cdd di Cornate d’Adda al recapito 039/692218 e Cdd di Trezzo sull’adda al 02/9091084.

 

pennamano1.JPG

You have no rights to post comments ##