Rapinò l'ex datore di lavoro, arrestato 50enne a Ornago

pistolagiocattolo.jpgOrnago. E' stato arrestato il giorno di Santo Stefano per una rapina messa in atto nel 2010. P.R., 57 anni, nato a Monza, deve rispondere di rapina ed estorsione in concorso ai danni di un ex datore di lavoro, un imprenditore nel campo degli impinanti di condizionamento a Rodano. Ad arrestarlo in via Verdi i carabinieri della caserma di Bellusco che erano sulle sue tracce da alcuni giorni dopo l'meissione dell'ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Milano. L'uomo deve scontare due anni e 6 mesi di reclusione. L'operazione conclusa dai militari di Bellusco ha coinvolto nelle ricerche dell'uomo. anche i servizi dell'antiterrorismo e diversi militari coordinati dal Comando provinciale  dei carabinieri di MIlano, con il dispiegamento di numerosi carabinieri  di diverse Compagnie

I FATTI
Il 28 maggio 2010, R.P. si era presentato, insieme a due complici, presso un'azienda di Rodano che tratta installazione e manutenzione di impianti per il condizionamento dell'aria, azienda per la quale R.P. aveva in passato lavorato. I due complici, una volta all'interno degli uffici, avevano minacciato il titolare dichiarando di essere armati e facendo intravvedere sotto una maglietta la sagoma di una pistola. I due avevano chiesto all'imprenditore di di saldare un presunto debito legato a prestazioni lavorative. Quindi gli avevano sottratto il cellulare e, prima di andarsene, gli avevano comunicato che lo avrebbero contattato il giorno dopo per accordarsi sulla consegna del denaro. Dopo la denuncia, sono partite le indagini e il processo. Dopo la sentenza, R.P. risultava irreperibile.

Foto di repertorio

You have no rights to post comments ##