Rubano anche i vestiti ai poveri: arrestati tre rumeni

 

caritas1.png

 

caritas2.jpg

Trezzo. Rumeni, nullafacenti e pregiudicati. Questo l’identikit dei tre cittadini residenti a Trezzo che, nel fine settimana, sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Vaprio con un’accusa davvero vergognosa: sono loro gli autori dei furti ai danni dei cassonetti con cui la Onlus Humana o la Caritas raccolgono indumenti per i veri bisognosi.

Si tratta di B.C., nato in Romania nel 1980 1980, S.V., classe 1975 e O.P, classe 1987: è da febbraio che la banda, secondo le accuse entrava in azione di notte forzando i container gialli e rubando i vestiti che poi venivano rivenduti a connazionali che li smerciavano nei vari mercatini lombardi.

Sabato notte i tre sono stati fermati a Basiano mentre "svaligiavano" dei container Humana ma i carabinieri ritengono che potrebbero essere loro gli autori di analoghi raid in zona.

Oggi, lunedì, era in agenda il processo per direttissima.

You have no rights to post comments ##