Scivolone di Lesmo Amica a pochi giorni dalle elezioni?

Scivolone di Lesmo Amica a pochi giorni dalle elezioni?

Lesmo. Ex scuole elementari e medie in vendita. Associazioni "sfrattate" dalle loro storiche sedi. Un piano da 15.000.000 di euro gestito in gran segreto dall'Amministrazione uscente. Sono queste le accuse che il candidato sindaco di centrodestra, Marco Desiderati, rivolge al candidato di Lesmo Amica, compagine di centrosinistra, Francesco Montorio. Un giallo nel giallo perché, in occasione del recente faccia a faccia organizzato dal Giornale di Vimercate, Montorio non avrebbe fatto alcun cenno al colossale piano urbanistico che potrebbe cambiare il volto del centro storico del paese.
Ieri sera, in occasione della chiusura della campagna elettorale, davanti a un centinaio di persone Desiderati è tornato a sventolare le carte.

Secondo il candidato sindaco di Lega, Forza Italia, Alleanza per Lesmo e i Lesmesi, l'Amministrazione uscente avrebbe "approvato un PII il cui iter si concluderà con la vendita ad un privato dell’intera area di Piazza Dante ( ex scuole elementari/medie) del valore stimato da voi di 15 milioni di euro il 31/05/2022 a soli 12 giorni dalle elezioni dopo 10 anni di governo.

"Promettete sempre di discuterne con i cittadini ma vi siete ben guardati dal farlo - ha poi scritto Desiderati su Facebook - Il progetto non è stato presentato e discusso nè in consiglio comunale, nè con la stampa, nè presentato in assemblea pubblica ai lesmesi. Perché il vostro candidato Sindaco Francesco Montorio il 01/06/2022 ,giorno dopo rispetto all’adozione della delibera di Giunta, al faccia a faccia pubblico con gli altri candidati e di fronte a 200 lesmesi non accenna nemmeno a questo progetto anche quando sollecitato da domanda diretta da parte del giornalista? Mancanza temporanea di memoria o altro? Per quanto riguarda la querela che mi sarebbe stata fatta per aver “ rivelato” ai lesmesi che l’iter del PII, così come approvato, prevede esplicitamente la vendita ad un privato, a questo scopo allego in foto estratto della delibera approvata da Sindaco Antonioli e dalla sua Giunta in data 31/05/2022, della bozza di convenzione con privato aggiudicatario.
Per quanto riguarda il giudizio politico siete sempre la solita sinistra che per tentare di vincere le elezioni, non riuscendo con il voto, si affida alla magistratura. Anche per questo il 12 Giugno i lesmesi vi manderanno a casa".

Dal canto suo Montorio ha respinto ogni addebito con una comunicazione ad hoc. Il candidato sindaco di Lesmo Amica parla di notizie infondate e spiega che la riqualificazione di via Dante passerà attraverso un concorso di idee e il confronto con i cittadini. 

You have no rights to post comments ##