50 sfumature di orrore: picchia la moglie per fare sesso

50.JPGVimercate.Mentre nei cinema di mezzo mondo e sui blog il dibattito prude sulle fantasie del romanzo "50 sfumature di grigio", divenuto film (nella foto una scena del trailer), la realtà del quotidiano racconta l'ennesimo dramma domestico. Con un marito, armato di pistola artigianale, che picchiava e minacciava la moglie per costringerla a fare sesso. Un orrore che durava da anni.

Solo mercoledì i carabinieri della Compagnia di Vimercate, coordinati dalcapitanoMarco D'Aleo, hanno messo fine al dramma arrestando in zona un 50enne, disoccupato, già pregiudicato per reati minori. L'ordinanza è stata emessa dalGiudice per le indagini preliminari del tribunale di Monza, Alfredo De Lillo, dopo la richiesta delpubblico ministero Stefania Di Tullioal termine di una complessa attivita’ investigativa svolta dai carabinieri. A sporgere denuncia era stata la stessa moglie, una donna di 45 anni, quando finalmente aveva trovato la forza di liberarsi dall'incubo che durava da tempo, almeno da due anni. L'uomo, tra l'altro, aveva più volte picchiato, insultato e minacciato la moglie in presenza dei figli ancora minorenni, costretti a sentire urla e pianti chiusi in una stanza.

Il giorno stesso delladella denuncia i carabinieri erano intervenuti nella casa dei coniugi trovando la pistola che il 50enne aveva di fatto costruito artigianalmente partendo da una scacciacani. Le succcessive verifiche, le testimonianze dei figli assistiti da psicologi e le visite mediche hanno tragicamente confermato la denuncia. L'uomo, che aveva a disposizione una seconda abitazione nel Vimercatese, dove recentemente si era trasferito, è stato quindi arrestato e si trova ora rinchiuso in una cella a San Vittore.

You have no rights to post comments ##