Aggredisce l'arbitro per un rosso: è calcio questo?

robur.JPG

Vimercate. Quando in campo devono scendere i carabinieri o peggio ancora i soccorritori del 118, si capisce che la partita non è più sport. Dovrebbe essere incredibile, e invece accade. Ed è accaduto sabato scorso a Ruginello, tra l'altro sul campo dell'oratorio. Era in calendario la partita tra gli junioner della Robur e gli ospiti monzesi del San Fruttuoso. Una partita accesa e tesa, finita 3-2 per i padroni di casa. Nel finale è successo l'incredibile: l'arbitro espelle un difensore ospite, questo non la prende bene ma, anziché limitarsi a qualche protesta verbale, aggredisce l'arbitro, prima gettandolo a terra e poi continuando il pestaggio. Una scena vergognosa che ha lasciato tutti senza parole, compresi gli stessi compagni di squadra e dirigenti monzesi che sono intervenuti per riportarlo alla ragione e accompagnarlo negli spogliatoi. Peggio è andata all'arbitro, soccorso dal 118 e poi trasportato in ospedale per accertamenti. Ora il giovane rischia una denuncia penale e la squalifica dai campi di calcio. E la posta era solo una posizione di metà classifica...

Parlando invece di calcio giocato, Stefano Rossi della Robur guida la classifica marcatori con 6 reti. 

You have no rights to post comments ##