Alcatel, altre due ore di sciopero aspettando il concerto solidale

concertoalcatel2014.jpg

Vimercate. Due ore di sciopero, dalle 10 alle 12. Anche questa mattina i lavoratori di Alcatel hanno incrociato le braccia contro i tagli dello shift plan. Con un concentramento sotto la pensilina C2/C4, i  dipendenti hanno manifestato ribadendo la assoluta contrarietà agli oltre 600 tagli annunciati e dettando le loro priorità:

- Per un piano industriale che salvaguardi le attività e le prospettive di tutti;
- Contro la cassa integrazione straordinaria, per i contratti di solidarietà;
- Contro il mobbing e le discriminazioni che l’azienda attua da mesi verso decine di colleghi già colpiti dalla cassa integrazione;
- Per una soluzione industriale credibile su Optics, Field Force;
- Per rivendicare chiarezza sulle manovre in corso su Strategic Industries;
- Contro la delocalizzazione delle attività Finance, IT, HR, Learning

Intanto il 21 marzo la protesta sarà anche a suon di musica con un evento organizzato presso lo spazio Corelli di Milano dalle Rsu unite di Alcatel, Micron, Stm, Nokia, Siae, Compel, Bames, Jabil e Cisco.

You have no rights to post comments ##