Auto ariete contro l'Esselunga per far razzia di telefonini

esselunga.JPG

Vimercate. A loro modo hanno tentato di fare compere in una delle prime domeniche pre-natalize. La banda di criminali, però, ha scelto orari e modalità decisamente insoliti. Alla una di notte tra domenica e lunedì, infatti, alcuni malviventi si sono portati davanti all’ingresso dell’Esselunga. Quindi hanno utilizzato una Ford Mondeo come ariete, per sfondare una delle porte vetrate. Una volta all’interno, mentre gli antifurti davano l’allarme e facevano partire le chiamate a vigilanza privata e 112, i ladri si sono diretti nel reparto di telefonia. Con il fiato sul collo, i malviventi hanno arraffato alcuni oggetti e poi si sono dati alla fuga, non appena intravisti i lampeggianti dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile e delle caserme limitrofe.

Ne è nato un inseguimento terminato pochi chilometri dopo sulla Provinciale Monza-Trezzo: lì sono state abbandonate l’auto e la refurtiva: l’unico modo per avere una chance di dileguarsi nei campi.

Nella fuga, però, i ladri hanno lasciato diverse tracce sull’auto, che vanno ad aggiungersi ai numerosi fotogrammi delle telecamere di sicurezza. Tutte le prove sono al vaglio dei carabinieri coordinati dal capitano Marco D’Aleo.

LEGGI ANCHE

Banda del buco, incredibile caccia all'uomo notturna da Euronics

You have no rights to post comments ##