Chiama il 118 ma è troppo tardi: muore in casa

s_664_400_16777215_00_images_2020_05_10_avps_ambulanza.png

Brugherio. Si è accorto troppo tardi che le sue condizioni di salute erano gravissime. Ha chiamato il 112 ma il quadro clinico ormai era compromesso. E' morto in casa, a soli 64 anni, un cittadino che viveva solo in un appartamento di via Manin. Il fatto è accaduto sabato mattina, intorno alle 9. Dopo la sua chiamata sono intervenuti i soccorritori del 118 insieme ai Vigili del fuoco accorsi per aprire la porta di casa. Nel frattempo era sopraggiunta anche l'anziana madre. Purtroppo il cuore dell'uomo aveva smesso di battere da troppi minuti e le manovre di rianimazione cardiopolmonare non hanno dato esito positivo. 

 

You have no rights to post comments ##