Controllo al posto di blocco, preso il re delle auto rubate

ricettazione.jpgVimercate. Tra il 2006 e il 2008 era stato protagonista di un importante giro di auto rubate. Auto di lusso che, ricevendute sul mercato nero o a ignari clienti potevano rendere svariate decine di migliaia di euro. Per questo il Tribunale di Bergamo lo aveva condannato a 2 anni e dieci mesi di reclusione: ma lui, 58 anni, residente a Vimercate da pochi mesi ma piuttosto noto nel Vimercatese e in Brianza, con alcuni precedenti alle spalle, da oltre sei mesi era irreperibile. Sabato sera, davanti all'Euronics Castoldi lungo la Provinciale Sp2, al confine con Concorezzo, il cinquantenne è incappato in un posto di blocco dei carabinieri della Compagnia di Vimercate. Patente e libretto e, dopo i controlli di routine, è emerso il curriculum penale dell'uomo: per cui è scattato l'arresto. Poco dopo si sono aperte le porte del carcere di Monza.

Gli stessi militari, nel fine settimana, lungo la Provinciale Monza-Melzo, all'altezza di Carugate, hanno arrestato anche un pregiudicato rumeno, nullafacente: anche su di lui pendeva un ordine di carcerazione per “frode informatica”, avendo clonato carte di credito da utilizzare per truffe varie. Resterà in cella per 8 mesi.  

Tra sabato e domenica sono stati identificati e controllati oltre 250 cittadini e 90 automobili.

You have no rights to post comments ##