Farmacie, bilancio a gonfie vele e estensione degli orari


farmaciaruginello2.JPG

VimercateL’Azienda speciale farmacie comunali vimercatesi aumenterà il fatturato del 6%. È quanto si legge nel bilancio di previsione 2014, approvato all’unanimità dal Consiglio comunale dello scorso lunedì assieme al piano programma e al bilancio triennale 2014-2016. Il neoassessore alla Programmazione economica e finanziaria, nonché ex presidente dell’azienda speciale, Giancarlo Malacrida, ha fatto il punto sulla situazione delle farmacie comunali, soffermandosi in particolare sulla questione dell’esercizio di Villanova di Bernareggio, gestito dalla società vimercatese: “L’azienda speciale è proprietaria delle farmacie di Ruginello e di via Passirano e gestisce quella di Villanova tramite un contratto di servizio stipulato col Comune di Bernareggio, che però l’anno scorso ha deciso di cederne la titolarità a terzi, atto che si definirà a breve. L’Azienda speciale farmacie comunali vimercatesi assorbirà il personale dell’esercizio di Villanova, per cui il numero dei dipendenti salirà a nove (sette farmacisti, un commesso, un amministrativo). Per effetto dell’ampliamento dell’organico gli orari di apertura verranno estesi tramite l’abolizione delle chiusure estive e invernali e il prolungamento dell’apertura serale (dalle ore 19 alle 19.30). Verrà però ridotto l’orario di apertura festiva della farmacia di Ruginello (chiuderà alle 12.30 anziché alle 13). Per quanto riguarda il fatturato, nel 2013 si è registrata una diminuzione dell’1,92% dovuta alla pesantezza della crisi economica e alla campagna di sponsorizzazione dei medicinali generici. Ciò nonostante per il 2014 abbiamo previsto un aumento del 6% in virtù proprio dell’estensione dei giorni e delle ore di apertura delle due farmacie vimercatesi”. Mauro Alessandri del Partito democratico ha chiesto di “pubblicizzare di più l’apertura della domenica mattina della farmacia di Ruginello”. L’assessore ha risposto che “si può fare purché si trovino modalità a costo zero. Ho appurato che la miglior forma di pubblicità è il passaparola”.

You have no rights to post comments ##