Furto con destrezza, panico al BeautyFra di Oreno

oreno_viapiave.JPG

Vimercate. Un blitz di pochi secondi per mettere a segno un furto con destrezza e fuggire. Tre zingari (padre, madre e figlio, secondo il racconto di un testimone diretto) hanno creato il panico venerdì sera in via Piave a Oreno, all'interno del centro estetico BeautyFra. Dopo aver mandato in avanscoperta il figlio, forse ancora minorenne, la famiglia di nomadi è entrata nei locali gestiti da Francesca La Face e ha rubato il portafogli della madre della titolare. A quel punto urla, panico e la reazione della titolare che, sotto shock, è riuscita a cacciarli prima di allertare il 112. "Volevo avvisare tutti i commercianti di uno spiacevole evento avvenuto stasera nel mio negozio che si trova ad Oreno - è stato l'allarme lanciato via facebook da Francesca - Premetto di avere il campanello, quando mi suona questo ragazzino sui 16 anni e chiede informazioni sulla pulizia viso. Nel frattempo lascia la porta socchiusa ed entrano altri 2 uomini e una donna (zingari) . Mentre cercano di distrarre mia madre che era in reception io sento voci maschili ed esco dalla cabina capendo subito che eravamo in pericolo (guardandoli) e Mi sono sentita morire sapendo che sarebbe successo qualcosa. Rientro in cabina per avvisare la cliente e sento mia madre urlare....le avevano preso già il portafoglio prima che ce ne accorgessimo. A quel punto non capendo cosa stava accadendo e vedendo mia mamma in pericolo con tutta la forza che avevo li ho spintonati fuori (e non so come).... Posso garantirvi di aver davvero avuto paura, e ho trovato il coraggio di reagire per la paura che avessero fatto del male a mia madre!!!!! Siate attenti perché ad oreno specialmente sono giorni che sentivo parlare di questi "scippi".....".

Sull'episodio indagano i carabinieri

LEGGI ANCHE

Caccia alla mora e alla bionda specialiste della truffa

Era ricercata per furti, faceva il palo: nomade in manette

Derubati in ospedale? Presa la ladra: è una nomade

You have no rights to post comments ##