Profughi, il Prefetto chiede la collaborazione del Comune

profughiagrate.jpgVimercate. La città potrebbe farsi carico di una quota di profughi o richiedenti asilo. Come, dove e quando, però, non è ancora stabilito. Un primo passaggio ufficiale, nel frattempo, è stato fatto givoedì sera a Palazzo Trotti, in occasione della conferenza dei capigruppo. Assente il sindaco Paolo Brambilla per impegni istituzionali, a coordinare i lavori ci ha pensato il vicesindaco Corrado Boccoli. L'esponente di Sel ha comunicato che il Prefetto di Monza, Giovanna Vilasi, ha chiesto ai sindaci del Vimercatese di essere maggiormente coinvolti nella gestione dell'emergenza.  In pratica ogni Comune, Vimercate compresa, dovrebbe elaborare una sorta di piano di integrazione  per stimare la propria capacità di accoglienza. La minoranza ha chiesto al vicesindaco il coinvolgimento del territorio e delle opposizioni e di non presentare alla città un piano non condiviso e partecipato. 

Nella foto alcuni ospiti dell'hub realizzato nella casa cantoniera di Agrate

 

You have no rights to post comments ##