Smog e botti: il sindaco non ordina, ma consiglia

Vimercate. Nessun divieto ufficiale (e quindi niente multe) ma un caldo invito: non usare l'auto per gli spostamenti non necessari, abbassare la temperatura del riscaldamento in casa e, su un altro fronte, non utilizzare botti a Capodanno per non spaventare gli animali. Sono questi i suggerimenti del sindaco Paolo Brambilla ai cittadini vimercatesi per far fronte a una delle emergenze smog più drammatiche degli ultimi anni, con una situazione resa più critica dalla totale mancanza di pioggia. Nessun blocco del traffico, dunque, e nessuna ordinanza formale.  "Vimercate non aderisce - ha scritto il primo cittadino al governatore della Lombardia, Roberto Maroni - perché un blocco di poche ore, stanti le risorse umane ed economiche a disposizione del nostro Comune, e senza una ragionevole programmazione, non potrebbe essere né adeguatamente controllato né compensato con il potenziamento del trasporto pubblico locale, e finirebbe per risultare una misura inefficace, che provocherebbe disagi senza avere un reale impatto positivo sulla qualità dell’aria". Una occasione per tornare a fare pressing sulla Città di Milano, sulla Città Metropolitana, sulla Regione e sullo Stato sulla necessità di prolungare la metropolitana. 

You have no rights to post comments ##