Tragedia di Monza: si è costituito il conducente del suv Audi Q5

elioincidente.jpg

Monza.  Si e' costituito al Comando della Polizia locale di Monza (che aveva anche lanciato un appello ad hoc) l'autista del Suv che ieri mattina avrebbe causato l'incidente in cui e' morto il 14enne Elio Bonavita. Ora spetterà alle Forze dell'ordine e ai periti di parte stabilire l'esatta dinamica del sinistro e le effettive responsabilità. 
Si tratterebbe di un 40enne brianzolo. L'uomo ha detto di aver appreso la notizia dai giornali e di essersi presentato solo per dire che, a quell'ora, ha percorso quel tratto di strada al volante della vettura indicata nelle indagini. E' a piede libero e potrebbe essere indagato per omicicio colposo e lesioni colpose, stesso reato di cui sarà chiamato a rispondere, con tutta probabilità, il conducente dell'altra Range Rover Evoque che ha effettivamente urtato frontalmente la C1 di Bonavita e della madre, per evitare - così dicono alcuni testimoni - la mancata precedenza del Q5.
La Polizia locale di Monza ha acquisito alcune immagini di videosorveglianza.

Leggi anche: 

Tragedia di Monza: la dedica sul banco, la caccia al Suv e le polemiche sulla velocità

Fuga dopo lo schianto, muore 14enne: tragedia davanti alla Villa Reale di Monza

You have no rights to post comments ##