Venerdì l'ultimo saluto a Giulio, il gigante buono

giulio_bilali3.JPGVimercate. Molti lo chiamavano così, il "gigante buono". Molti lo ricordano per la generosità, per il mettersi in prima fila a difendere gli amici in difficoltà, per il sorriso, per la voglia di vivere. Ma la vita, martedì sera, gli ha voltato la faccia in quel terribile frontale ad Agrate dove Giulio Bilali (all'anagrafe Xhulio), 21 anni apppena compiuti lo scorso 4 dicembre, ha perso la vita. In città, fra i coetanei e non solo, era conosciuto e soprattutto amato. I vicini di casa ne ricordano il garbo e l'educazione, gli amici il suo "esserci", lo spirito di gruppo, l'amore per la palestra e per la boxe. "Sarai l'angelo più simpatico del cielo", "vai a insegnare agli angeli come si balla" gli scrivono gli amici nelle centinaia di messaggi lasciati sulla pagina Facebook. "Eri l'amico che tutti avrebbero dovuto avere, così sincero, così buono e altruista. Nei tuoi abbracci c'era dentro tutto il mondo talmente erano grandi e forti", scrive un'altra amica.

L'ultimo saluto a Giulio si terrà venerdì alle 11 partendo dall'abitazione di via Moriano.

Leggi anche

Tragedia ad Agrate, muore ragazzo di 21 anni

50 anni fa The Doors: concerto-evento ad Aicurzio

Blitz a sorpresa dei Nas: Pronto soccorso promosso

Vimercate, madre condannata per il sequestro del figlio

giulio_bilali.jpg

incidente1.jpg

incidente2.jpg

You have no rights to post comments ##