In un video le regole del bon ton per poter lavorare in Inghilterra

accords-double-diplome.jpgAprirsi le porte del mercato del lavoro in Inghilterra e nel Regno Unito? Imparando bene l'inglese, ovviamente. L’Unicusano ha recentemente istituito i corsi di laurea Double Degree, riconosciuti sia nel nostro Paese che in UK, con l’obiettivo di agevolare l’inserimento degli studenti italiani nel mercato del lavoro inglese. E a questo proposito ha realizzato un video anche per spiegare le regole del bon ton ingleseE’ notizia recente la polemica scatenata dalle dichiarazioni rilasciate dal Ministro dell’Interno britannico Theresa May riguardanti la chiusura delle frontiere ai cittadini UE sprovvisti di un contratto di lavoro. Con il video dell'Università Niccolò Cusano si vogliono smorzare i toni e supportare i giovani italiani per l’inserimento in un contesto lavorativo culturalmente diverso, insegnando loro in modo divertente a rispettare usi e tradizioni differenti dalle nostre, così da favorire l’integrazione. Insomma, in un video simpatico e accattivante ecco tutte le cose da non fare per inserirsi al meglio in un ufficio anglosassone. L’Università Niccolò Cusano, da sempre attenta alla formazione e al futuro dei giovani, mette in guardia  in modo simpatico ma assolutamente efficace e immediato in merito ai sette più comuni errori in cui gli italiani potrebbero incappare nel contesto lavorativo britannico. Si parte dalla puntualità, rigorosamente da rispettare, e dall'abbigliamento, che deve essere adeguato al contesto. Nelle conversazioni bisogna sempre trattare temi impersonali (a partire dal meteo) facendo a meno di sfoggiare, nelle occasioni formali, battute umoristiche fuori luogo. Nelle presentazioni evitare un contatto fisico eccessivo (no agli abbracci), fissate gli appuntamenti con largo anticipo e infine evitate regali inopportuni che possano imbarazzare colleghi e superiori. Non resta che guardare e prendere nota.

sponsored_by.png

You have no rights to post comments ##