Il Must racconta il vero Renato Guttuso (anche ai bimbi)

Guttuso_Il Boscaiolo.jpgVimercate. Un'occasione per conoscere l'artista, la sua vita, le sue storie, il suo modo di interpretare l'arte. In occasione della mostra "Renato Guttuso. Ritratti", in esposizione al MUST museo del territorio di Vimercate fino al 21 febbraio 2016, si tiene venerdì 11 dicembre una conferenza della storica dell'arte Simona Bartolena che analizzerà l'arte di Renato Guttuso e il suo rapporto con il gruppo di Corrente. Durante il suo soggiorno milanese della fine degli Anni Trenta, dopo la sua permanenza a Roma, Guttuso entrò in contatto con il gruppo fondato da Ernesto Treccani, che fu punto di incontro per artisti come Renato Birolli, Bruno Cassinari, Aligi Sassu, Giuseppe Migneco, Ennio Morlotti, Emilio Vedova. Ciò che univa questi artisti, che avevano come critico di riferimento Mario de Micheli, era la volontà di connettere intimamente ed intensamente arte e vita; dimostravano un grande interesse per l'arte di Picasso, con un particolare entusiasmo per il dipinto Guernica. Guttuso e gli altri artisti di Corrente presero a modello la pittura di tradizione romantica di Delacroix, quella di Van Gogh, di Gauguin, di Ensor e degli espressionisti tedeschi, ricca di accesa emotività. Arricchito dall'esperienza di Corrente, Guttuso proseguì la sua ricerca artistica, giungendo alla fama con il dipinto Crocifissione, che vinse il Premio Bergamo nel 1941. Con la sua arte Renato Guttuso ha attraversato il Novecento, confrontandosi con i principali temi storici e politici; alla produzione artistica ha accompagnato l'opera di critica e di riflessione sulla storia dell'arte, oltre che l'intervento sul temi politici. Alcune sue tele – Caffè Greco, I funerali di Togliatti, La battaglia di ponte dell'Ammiraglio, La Vucciria – sono diventate icone dell'arte del Novecento Venerdì 11 dicembre alle ore 21.00 Renato Guttuso e gli artisti di Corrente Conferenza di Simona Bartolena Auditorium Biblioteca Civica. Piazza Unità d'Italia 2/g. Vimercate (MB) Ingresso libero.

Durante la mostra Renato Guttuso. Ritratti, in esposizione al MUST museo del territorio di Vimercate fino al 21 febbraio 2016, sono previste numerose attività per avvicinare il pubblico all'arte. Una di queste proposte è LABOMUST ATELIER D'ARTE, curata da Rossana Maggi, che si rivolge sia ai bambini sia agli adulti. Il primo appuntamento, che si intitola PEPERONI E ALTRE MERAVIGLIE, è per il pomeriggio di domenica 13 dicembre, ed è rivolto a bambini dai 4 agli 11 anni. Come in un vero atelier d'arte, ispirandosi al video introduttivo della mostra nel quale Guttuso dipinge una composizione di peperoni, i bambini realizzeranno una copia dal vero con tempere e acrilici, cimentandosi con spontaneità nell'attività artistica. La stessa proposta, questa volta rivolta al pubblico adulto, si terrà nel tardo pomeriggio di venerdi 12. Questa volta persone adulte, come in un vero atelier d'arte, dipingeranno una natura morta, con pennelli, tempere e colori acrilici. Durante il laboratorio verrà servito un aperitivo. Per entrambe le proposte, per bambini e adulti, la prenotazione è obbligatoria al numero telefonico 039.66.59.488. PEPERONI E ALTRE MERAVIGLIE: ATELIER DI PITTURA DAL VIVO Per bambini Domenica 13/12 Ore 15,30 (durata 1ora e ½ ) La proposta si rivolge a bambini dai 4 agli 11 anni Costo per bambini: 6 € a partecipante (carnet 5 incontri €25) Per adulti Venerdì 18/12 Ore 18.00 (durata 2 ore) Al termine APERITIVO per tutti Costo per adulti: 13 € a partecipante incluso aperitivo. MUST Museo del territorio | Via Vittorio Emanuele II, 53 | 20871 Vimercate (MB) INFO tel. 0396659488 | email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | www.museomust.it

LEGGI ANCHE

Must, il ministro Martina inaugura la mostra su Guttuso

You have no rights to post comments ##