Vimercate antica, importante focus al Liceo Banfi

archeologia_banfi.jpg

Vimercate. Mentre in città si leggono con passione gli sviluppi del giallo archeologico di via Vittorio Emanuele (leggi qui), venerdì 27 febbraio 2015, alle 14.30, nell’Auditorium, del Centro Scolastico di via Adda 6, si terrà una conferenza proprio sul tema Archeologia a Vimercate, organizzata dal Liceo Scientifico con Sezione Classica “Antonio Banfi” di Vimercate. Saranno relatori: Furio Sacchi, docente di “Archeologia Classica” presso Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Maria Grazia Facchinetti, Funzionario Archeologo presso la Soprintendenza Archeologica della Lombardia. Ingresso libero.

UN PO' DI STORIA

Tra gli insediamenti minori del territorio di Mediolanum (l’antica Milano) Vimercate si segnala per ricchezza di rinvenimenti archeologici, che coprono un ampio arco cronologico che dall'età augustea giunge sino al periodo tardo antico. La vitalità dell'insediamento, ricostruibile su una base documentaria di tutto rispetto (rinvenimento di strutture tra cui il famoso ponte di San Rocco, epigrafi, ceramiche, vasellame vitreo e sarcofagi) fu sostanzialmente determinata dalla posizione geografica, all'incrocio di percorsi e strade che collegavano il municipio di Mediolanum a nord con l'area di Como e di Lecco e a est con Bergamo e Brescia. Particolare rilievo, tra i reperti archeologici locali, merita un importante ripostiglio di monete argentee di epoca repubblicana ed augustea reperito nel 1988 nell’area del Santuario della Beata Vergine del Rosario, ben noto a tutti i vimercatesi. NOTA La conferenza si colloca nell’ambito di una serie di iniziative che il Liceo “Antonio Banfi” ha organizzato negli ultimi anni, anche in collaborazione con Istituzioni Universitarie o Enti Museali, al fine di tenere viva la memoria del mondo classico. Si sono infatti tenuti per gli studenti del Liceo degli stages in Musei lombardi, finalizzati allo studio e alla valorizzazione della storia locale e dei “Beni culturali” che la documentano. D’altro canto, sono stati offerti a tutta la cittadinanza momenti di riflessione su importanti anniversari di eventi storici (nel 2013 l’editto di Costantino, nel 2014 il Bimillenario augusteo), fino al recente incontro con la scrittrice italo-americana Ben Pastor sul rapporto tra la storia (antica e moderna) e la letteratura.

You have no rights to post comments ##