Accuse contro il Comune, Cagliani va a giudizio

cagliani.jpgVimercate. Sarà il Tribunale a stabilire se l'ironico ma pesante attacco di Alessandro Cagliani (Noi per Vimercate) contro l'Amministrazione comunale sia diffamatorio o meno. Dopo il tiraemolla degli scorsi mesi, con la richiesta di archiviazione e la successiva impugnazione da parte di Palazzo Trotti, nelle scorse ore il consigliere centrista si è visto notificare il rinvio a giudizio. Quindi si va a processo. Da parte sua, al momento, nessun commento ufficiale anche se chi ha avuto modo di incontrarlo in queste ore racconta della sua incredulità per quella che riterrebbe una legittima, se pur aspra, libertà di espressione. Non la pensa ovviamente così l'Amministrazione comunale che aveva sporto denuncia sentendosi infangata e si era poi opposta alla richiesta di archiviazione portata avanti dal pm.

Nello specifico, in occasione della giornata della trasparenza, Cagliani aveva ironizzato sulla nota vicenda di Villa Sottocasa (leggi qui i dettagli), sugli oneri di urbanizzazione della ex Bassetti, sul bando co-housing, sul cied: Era l'ottobre 2013.

You have no rights to post comments ##