Centrodestra spaccato: Cagliani corre al centro, Nebel lascia la Lega

cagliani.jpgVimercate. Alessandro Cagliani, consigliere di Noi per Vimercate, è pronto alla corsa in solitaria alle Comunali del 5 giugno con una propria lista centrista. Dopo il veto alla sua candidatura posto da Forza Italia (infondata la notizia dello stop voluto da Berlusconi/Ivo Redaelli, più verosimile l'altolà dei vertici azzurri provinciali), il grande accusatore della maggioranza guiderà una lista fortemente identitaria, raccogliendo l'elettorato sensibile ai temi della famiglia tradizionale. In lista con lui qualche nome gravitante attorno alla sfera parrocchiale, ma potrebbe spuntare anche l'ex An Moreno Firmo. E non è da escludere, a sorpresa, anche il sostegno della (ormai ex?) consigliere comunale della Lega Nord, Cinzia Nebel, che proprio nelle ultime ore avrebbe comunicato ai vertici del Carroccio la volontà di lasciare il partito, che rappresentava a Palazzo Trotti pur non essendo formalmente tesserata. Alla base dell'addio i dissapori legati al mancato sostegno del Carroccio brianzolo alla candidatura di Cagliani, che aveva invece raccolto il favore dei consiglieri uscenti Elio Brambati (che ha detto no alla candidatura a sindaco per tutta la coalizione), Nebel e Claudio Andreoni. La consigliere ha lamentato la mancanza di un candidato sindaco a poche settimane dal voto e la scarsa autonomia decisionale che sarebbe stata lasciata alla sezione (commissariata dopo le dimissioni di Andreoni da segretario).

Paradossalmente la spaccatura del centrodestra potrebbe giovare, in termini elettorali, in vista di un clamoroso e mai verificatosi ballottaggio: se la lista di Cagliani dovesse superare il 15% dei consensi, i voti raccolti separatamente da Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia e quelli del Movimento 5 stelle, oltre alle altre liste civiche potrebbero portare a un clamoroso secondo turno. Di certo il candidato a partire in vantaggio è Mariasole Mascia (PD).

cinzia_nebel.jpg

Leggi anche

Auto e moto in fiamme davanti alla villa di Ezio Greggio

Il teatro nel salotto di casa

Delegazione russa "studia" l'Energy Park

You have no rights to post comments ##