Giorgio Brambilla nuovo Presidente del Consiglio comunale, no a Brambati

giorgiobrambilla.jpgVimercate. E' Giorgio Brambilla (PD), storico esponente Dc e MArgherita, il nuovo Presidente del Consiglio comunale. Lunedì sera è subentrato al dimissionario Umberto Cambiaghi, che ha lasciato l'incarico e l'Aula per motivi professionali. La minoranza aveva proposto in segno di dialogo di concedere la presidenza ad Elio Brambati (Lega Nord), ma l'opzione è stata bocciata. L'inizio della seduta in assenza del presidente, è stata coordinata dal consigliere anziano, Savino Bosisio. Secondo il consigliere Alessandro Cagliani (Noi per Vimercate) "vista la delicatezza del momento" la scelta della maggioranza per la seconda carica della città non sarebbe stata opportuna, alla luce dei legami di parentela del sindaco Paolo Brambilla con il Presidente del Consiglio, a cui comunque ha ribadito stima e positiva conoscenza trentennale. Giuseppe Franzosi (PD) ha ricordato che Giorgio Brambilla "non viene dalla luna", "non ci sono conflittualità anche se sono fratelli" e "da parte della maggioranza non c'è nessun arroccamento, Vimercate non è New York, tutti gli atti sono pubblici, la candidatura è lecita. Non andiamo a mischiare cose che non sono mischiabili". La mia candidatura, ha spiegato Brambati, era per togliere dall'imabrazzo tutti e come scelta di garanzia per tutti. "La maggioranza così facendo vuole mettere in difficoltà il Consiglio comunale, avrebbe potuto scegliere Franzosi o Alessandri. Serviva una garanzia che andasse al di là di ogni tipo di rapporto. Il messaggio di Cambiaghi era chiarissimo", ha concluso il capogruppo del Carroccio. Francesco Sartini (M5S) ha ringraziato Cambiaghi per il lavoro svolto, ha espresso stima per Giorgio Brambilla pur ricordando alcuni scontri nella sua ex funzione di capogruppo del PD, ma ha espresso perplessità per la scelta che non garantirebbe trasparenza e serenità, nel momento in cui il sindaco e fratello risulta rinviato a giudizio. Giorgio Brambilla ha ringraziato Cambiaghi e assicurato un ruolo di equilibrio nel rispetto della Statuto e dei regolamenti. Un brevissimo intervento a cui ha fatto poi subito seguire l'inizio dei lavori dell'Aula. Al posto di Cambiaghi subentra Susi Rovai.

eliobrambati2.jpg

susirovai.jpg Susi Rovai (foto facebook)

You have no rights to post comments ##