Lancio di monetine al Pirellone, Brambilla perde le staffe

brambilla_vime.jpgVimercate. Le scuse sono già arrivate. E se necessario verranno ripetute anche a Palazzo Pirelli, sede del Consiglio regionale lombardo. Non poteva essere diversamente,d'altra parte, anche perché si fa fatica a credere che il protagonista di un singolare episodio di "contesa politica" sia il garbato, seppur compagno pasionario, Enrico Brambilla. In occasione delle sedute di bilancio della scorsa settimana, il due volte sindaco di Vimercate, oggi presidente del gruppo regionale del PD, ha infatti lanciato una monetina da 50 centesimi verso i banchi della maggioranza. In quel momento il centrodestra stava accusando l'opposizione di essere tornata in aula (dopo aver disertato la discussione non concordata di alcune mozioni urgenti) solo per incassare il gettone di presenza. Di fronte all'urlo "gettone! gettone!", Brambilla ha preso alla lettera la provocazione e ha lanciato una moneta. Certo non pensava di colpire qualcuno, ma i 50 centesimi si sono stampati sulla fronte del capgruppo della Lista Maroni, il brianzolo Stefano Bruno Galli. «Il Consiglio regionale non è la curva sud di San Siro. Posso comprendere qualsiasi forma di nervosismo, ma l'Assemblea legislativa è il "campo di battaglia" delle idee e non delle monetine, anche quando le prime vengono a mancare»: così il capogruppo della Lista Maroni nel Consiglio regionale della Lombardia, Stefano Bruno Galli, stigmatizza il gesto del capogruppo del Pd, Enrico Brambilla. «L'atto è profondamente irriguardoso nei confronti delle istituzioni rappresentative - afferma Galli - e io da storico delle istituzioni non posso passarci sopra, anche perché la strada dalle monetine allo scontro fisico è breve. Per questo invito Brambilla a pubbliche scuse». Scuse che sono arrivate all'istante per archiviare in fretta uno spiacevole e non voluto incidente di percorso.

Leggi anche

Vimercate Sottosopra: che successo!

Unione dei Comuni in frantumi, interviene il sindaco

A Velasca un parchetto per gli sportivi

Recupero crediti, diritto del lavoro, separazioni: serve il supporto di un esperto

You have no rights to post comments ##