Primarie centrosinistra con un quarto candidato, Giancarlo Malacrida

malacrida_giovanni.jpgVimercate. E' Giancarlo Malacrida il quarto uomo del centrosinistra (al momento) in corsa alle primarie per la scelta del candidato sindaco per le Amministrative del 2016. Mercoledì pomeriggio il suo nome  è uscito in occasione della conferenza stampa di presentazione delle primarie convocate da Partito Democratico, Sel e Comunità Solidale. Le primarie si terranno in città domenica 13 dicembre. Malacrida è assessore al Bilancio e ai Trasporti. A promuovere le primarie nella sede del Pd c'erano Chiara Villa, Vittoria Gaudio, Daniela Bellodi, Lino Oldrati, componenti della segreteria PD, Angelo Villa della lista civica "Comunità Solidale" Alfredo SomozaLuciano Perrone per Sel. La coalizione ha voluto lanciare un appello alla cittadinanza per partecipare alle proposte programmatiche e anche alla gestione dell'amministrazione. Tutti i cittadini vimercatesi, che si riconoscono nella carta dei valori del centrosinistra, potranno candidarsi alle primarie, presentando entro il 24 ottobre la candidatura ed entro il 31 ottobre 200 firme a sostegno, oppure semplicemente votare uno dei candidati. La candidatura sarà poi valutata dal Comitato dei garanti. Alle primarie potranno poi votare tutti i residenti dai 16 anni in su, con un contributo di 1 euro. Potranno anche votare gli immigrati residenti, anche senza cittadinanza italiana. Il 13 dicembre si voterà dalle 8 alle 20

Se Malacrida è dunque il candidato di Comunità solidale, gli altri possibili candidati sono noti: l'assessore alla Cultura, Mariasole Mascia, gradita al PD, l'ex assessore Carla Riva, sempre tesserata PD, oggi presidente della Pro Loco, estromessa dalla Giunta qualche mese fa e osteggiata dai vertici del suo partito (va evidenziato, comunque, che la Riva domenica 11 è stata votata dall'Assemblea degli iscritti, insieme all'assessore Mascia), a partire dal sindaco Paolo Brambilla. Sel correrà con il vicesindaco Corrado Boccoli.

Sui possibili (non certo ignoti) dissidi tra l'ex assessore Riva e il sindaco Brambilla, il primo cittadino ha voluto precisare. "Nel prendere atto come i candidati annunciati ad oggi siano tutti (o siano stati) collaboratori da me scelti per ricoprire la carica di Assessori nelle Giunte da me presiedute - dichiara Paolo Brambilla - è doveroso precisare da parte mia come, laddove mi si attribuisce la volontà di "osteggiare" questo o quel candidato, si esprime una considerazione priva di ogni fondamento. Ogni candidato ​di quelli finora presentatosi o annunciato, ​ha potuto decidere di esserlo in modo assolutamente libero e tutti, nessuno escluso, continuano a godere della mia massima stima personale e politica. Una stima che nutro in particolare per le due donne espresse dal mio partito, il PD, che si sono messe a disposizione con l'assenso e con il voto degli iscritti, e quindi anche con il mio. Il vostro articolo invece fa riferimento a quella che viene definita come una "estromissione" che sarebbe avvenuta dalla mia Giunta di una delle candidate, che ora "osteggerei", insieme a ​non meglio precisati "vertici del partito", nella sua corsa a diventare candidato Sindaco del centrosinistra. ​Per quello che mi riguarda, a questo proposito, tengo a precisare che le azioni di rinnovamento degli assessori attuate da me nel corso del mio secondo mandato, rientrando nelle mie esclusive prerogative di Sindaco, le avevo annunciate formalmente in Consiglio Comunale fin dal mio insediamento​,​ nel ​giugno del ​2011​. ​Per​ ampliare competenze ed esperienze nella classe dirigente del centrosinistra locale. Azioni di rinnovamento​ che ho poi messo ​semplicemente in atto negli anni seguenti​.​ A questa idea di rinnovamento delle idee ed anche delle persone chiamate a perseguirle ho improntato il divenire delle scelte dei miei collaboratori, in un processo che a mio avviso arrestare oggi sarebbe pericoloso, se non vogliamo dare ai vimercatesi ed agli elettori, sia delle primarie che delle elezioni vere del prossimo anno, l'idea di guardare indietro invece che alle sfide del prossimo decennio. Ma questo è il mio pensiero personale e politico, che esprimo a titolo di ​semplice ​elettore delle primarie del centrosinistra". 

LEGGI ANCHE

ELEZIONI EUROPEE 2014: Pd Bulgaro oltre il 50%

Enrico Brambilla nuovo capogruppo in Regione per il PD

Dopo 8 anni dimissionato l'assessore Riva, e in Aula arriva Cereda

giovanni_malacrida_candidatura.jpg

You have no rights to post comments ##