Sport nei parchi, arriva il bando

Sport nei parchi, arriva il bando

Vimercate. Sostegno alle realtà sportive del territorio e promozione dell’attività sportiva all’aperto. Con questi due obiettivi l’Amministrazione Comunale propone un bando dedicato alla associazioni sportive dilettantistiche, società sportive dilettantistiche e professionisti sportivi del territorio finalizzato alla presentazione dei progetti sportivi da realizzare nei parchi cittadini. Le restrizioni legate all’emergenza sanitaria in corso hanno ridimensionato l’attività sportiva anche all’aperto e con questo bando si vuole proporre agli interessati di proporre dei progetti in grado di riprendere gradualmente l’attività fisica, la conoscenza di nuove attività oppure il proseguimento o il potenziamento del proprio percorso sportivo all’aperto. Quattro i parchi cittadini individuati dall’Amministrazione da utilizzare dal lunedì al venerdì: a Vimercate nel parco comunale Sottocasa di Via Galbussera e nelle frazioni di Oreno con il parco di via Tagliamento, di Velasca in via De Amicis e infine di Ruginello in via Don Lualdi. Potranno presentare i progetti le associazioni e società sportive dilettantistiche di Vimercate con istruttori qualificati oppure i professionisti dello sport e/o in possesso di idonea qualifica, residente a Vimercate. I progetti proposti dovranno essere aperti alla più ampia età possibile dei cittadini e dovranno avere frequenza e/o appuntamento almeno settimanale. L’arco temporale di realizzazione sarà da maggio a settembre (con esclusione del mese di agosto) sia in forma continuativa che in blocchi ripetibili nel periodo definito. Infine, non meno importante, i progetti dovranno rispettare i protocolli di prevenzione anti-Covid 19 vigenti al momento dell’attivazione.

Il bando mette a disposizione un contributo complessivo di 8.000 euro a fondo perduto. Ogni soggetto avente diritto potrà ricevere un contributo economico straordinario per un importo pari a 500 euro o 1.000 euro a secondo dei criteri stabiliti: il monte ore complessivo nel periodo da maggio a settembre (con esclusione di agosto), l’ampiezza dell’offerta per fasce di cittadinanza e per tipologia di attività proposta, all’inclusione sociale e/o a particolari fasce di cittadinanza in condizione di fragilità, la qualifica degli istruttori (laurea in scienze motorie e/o attestati di specializzazione) e infine le tariffe applicate (frequenza/iscrizione). Al termine dei termini di presentazione del bando un’apposita commissione redigerà una graduatoria seguendo la data di presentazione della domanda e, una volta raccolte tutte le istanze, i progetti verranno valutati secondo i criteri sopra elencati. L’assegnazione del contributo avverrà seguendo la graduatoria sino ad esaurimento delle risorse. I progetti che entreranno nella graduatoria saranno divulgati attraverso una campagna di comunicazione unica all’interno dei parchi e sui canali istituzionali dell’ente; rientreranno nelle campagna di comunicazione anche i progetti che non hanno ottenuto il contributo per esaurimento delle risorse o per più progetti presentati dal medesimo soggetto. I progetti dovranno essere presentati esclusivamente attraverso la compilazione, in ogni sua parte della modulistica disponibile sul sito comunale allegata mediante posta elettronica certificata all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 5 maggio 2021. Ogni soggetto coinvolto potrà presentare al massimo n. 2 progetti, ricordiamo che un solo progetto sarà ammesso all’eventuale contributo.

You have no rights to post comments ##