Tributo ad Alessandro Peducci, il poeta che parlava vimercatese

peducci.jpgVimercate. "Pieren al busen de Vimercaa” è la divertente rilettura de “Ambrusin al busen de la Martesana" di Alessandro Peducci. "L'era al trii de agost, al dì de la fera ..." storia semiseria de trii amis, tre tusan, una vaca e ... Tradizione e divertimento sabato 23 maggio alle 21 al teatro dell'Omnicomprensivo di via Adda (ingresso libero) per la manifestazione promossa da Aido con il patrocinio del Comune di Vimercate. La rappresentazione è messa in scena da volenterosi vimercatesi come doveroso elogio al poeta Alessandro Peducci che ha poeticamente declamato con le sue poesie Vimercate con tanta passione.

“L’era al trii d’agost, festa de San Steven, propri al dì de la fera ....”  così inizia il racconto del Peducci e così inizia lo spettacolo. Vengono recitate scenette, declamate sue poesie e cantate canzoni sui luoghi e i personaggi della città. Un misto tra recitazione tradizionale e tecnologia multimediale per rievocare atmosfere e personaggi di un tempo che fu. Uno spettacolo divertente, riflessivo e nel nostro dialetto perchè, come dice il poeta “Vultas indree olter che bel l’è necesari”.

Dell'inesauribile opera letteraria di Peducci, non si può non ricordare la traduzione in lingua locale di tutta la Divina Commedia, fatica straordinaria ultimata all'età di 91 anni. 

peducci1.JPG

peducci2.JPG

 

You have no rights to post comments ##