Donne sorprese in auto e derubate

Vimercate. Attendono che salgano in auto, sfondano il vetro e le derubano. E' accaduto già tre volte, almeno questi i casi in cui le vittime hanno denunciato l'accaduto, in altrettanti posti diversi. Inutile dire che il fenomeno è quanto meno preoccupante, anche se fortunatamente la piccola banda di malviventi (sembra siano quasi sempre in due), non hai fatto del male alle donne... spavento a parte. I luoghi prediletti sono chiaramente i parcheggi: Esselunga, Torri bianche, ma anche, più recentemente, il posteggio accanto al cimitero di Ruginello. La dinamica è sempre la stessa: i due attendono in auto (sembra una Bmw di colore grigio, ma alcuni racconti differiscono parlando di una berlina marca Peugeot, ndr) tranquillamente. Quindi individuano sempre lo stesso tipo di "preda": una donna sola. Attendono che quest'ultima salga in auto. Quindi fulmineamente uno dei uomini si avvicina al finestrino dal lato del conducente, lo manda in frantumi e afferra la borsa sul sedile, a quel punto l'altro delinquente lo affianca con l'auto e insieme si dileguano nel nulla. Del fatto sono state informate le autorità competenti, è il caso però che la notizia venga diffusa il più possibile, non tanto per spaventare le signore, quanto perché facciano attenzione cercando di non lasciare la borsa sul sedile e se possibile non posteggiare in luoghi troppo remoti, cioè restare nelle zone più affollate che chiaramente i delinquenti evitano.