Quattro milioni per ricostruire tutta la biblioteca

Quattro milioni per ricostruire tutta la biblioteca

La biblioteca vimercatese cambia volto e lo fa alla grande, festeggiando così idealmente i suoi 30 anni di attività: è pronto un progetto di ampliamento e rinnovamento da quasi 4 milioni di euro. Spazi rinnovati e nuove funzioni, la "spinta" delle attività verso l’esterno sfruttando le terrazze e il cortile; in più una zona dove organizzare feste e/o spettacoli. Ma non è tutto: l'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Cereda conta anche sulla riqualificazione dell’area del vecchio ospedale, per studiare un possibile futuro "polo culturale" cittadino verso via Battisti, dov'è previsto il progetto di un teatro polifunzionale adatto anche a mostre ed esposizioni artistiche. D'altronde oramai ha i suoi anni la gloriosa biblioteca di Piazza Unità d'Italia: fu creata infatti nell'ormai lontano 1993 ed all'epoca era una struttura super-moderna, diventata punto di riferimento per tutti i residenti anche del circondario. I numeri li ha sempre fatti registrare in grande stile, fino ad arrivare al record di accessi / prestiti: ben 139.000 nel 2019 (l’ultimo anno "normale" prima del maledetto Covid). Sono tantissimi: vuol dire circa 470 al giorno. I volumi disponibili sono 100.000. Ma, tornando all'ambizioso progetto di ampliamento e riqualificazione, si viene a sapere che l'incarico per il progetto di fattibilità è stato assegnato il 30 dicembre 2022, non costa poco (90.000 euro) e verrà redatto da uno studio professionale di Milano. La Giunta di Cereda e compagni ha dato indicazioni per sviluppare un progetto che possa costare alle casse comunali fino a 3,8 milioni di euro. Non di più. Ma questi soldi il Comune non li ha, anche se Palazzo Trotti conta di reperirli man mano. Il progetto, secondo indiscrezioni, dovrebbe essere pronto entro la fine del 2023. Soddisfatta l'assessora Elena Lah: "L’idea è di arrivare a realizzare un polo culturale più ampio nel centro di Vimercate" ha dichiarato.