Stop alla giungla di telefonate "rompiscatole"

Stop alla giungla di telefonate "rompiscatole"
Uno stop alla giungla di telefonate (e scocciature varie) per le promozioni di questa o quella tariffa piuttosto che di questo o quell'affare da concludere online. Dopo numerose levate di scudi da parte delle associazioni dei consumatori ci ha pensato il commissario AgCom Massimiliano Capitanio portare a casa il risultato. Capitanio, nato a Vimercate e residente a Concorezzo, ha ben interpretato il fastidio provato dagli abbonati di qualsivoglia utenza: quando arrivano quelle chiamate da giovani e spigliate telefoniste con sfumature di accento leggermente straniero è una... "rottura" per tutti.
 
Sarebbe giusto essere sempre gentili e non trattar male nessuno, visto che anche loro stanno lavorando, ma la tempesta di trilli spesso mette alla prova anche gli utenti più pazienti. Ora quindi, da mercoledì 27 luglio 2022, con il Nuovo registro delle Opposizioni, i cittadini potranno registrare online il proprio numero di cellulare e chiedere di non ricevere più telefonate di telemarketing nemmeno dalle società a cui si era dato volontariamente (o involontariamente) il consenso. "Non basterà per contrastare il bombardamento, che passa spesso attraverso operatori o strumenti illegali - ha dichiarato Capitanio -. Ma Agcom lavorerà per sviluppare nuove forme di contrasto, per rendere più robusta l'alleanza con gli operatori telefonici e per semplificare le informazioni rivolte ai cittadini". L'argomento è stato trattato nelcorso di un interessante convegno promosso da Area Legale Srl e Studio Previti.